SEO – Lezione 2: migliorare la struttura del sito

SEO – Lezione 2: migliorare la struttura del sito

Se è vero che “Content is king” è altrettanto vero che, dietro ad un contenuto di qualità, deve esserci una buona struttura del sito che possa aiutare i motori di ricerca a fare la scansione dei contenuti e migliorare la user experience: modifiche apparentemente piccole, infatti, possono avere un impatto molto significativo sul modo in cui gli utenti utilizzano il tuo sito e sul posizionamento nei motori di ricerca.

Vediamo insieme cosa raccomanda Google nella sua Guida introduttiva all’ottimizzazione per motori di ricerca:

1. Creare titoli di pagina unici e precisi

Il titolo comunica, tanto agli utenti quanto ai motori di ricerca, l’argomento di una pagina, quindi è bene che sia breve, ma efficace: se il titolo è troppo lungo, Google ne mostrerà solo una parte. Un buon titolo deve comunicare efficacemente il contenuto della pagina, senza esagerare nell’uso delle keywords (parole chiave) quindi, il consiglio è:

usa titoli brevi, ma descrittivi!

Seo tag title

2. Sfruttare il meta tag “description”

Il meta tag description di una pagina web fornisce a Google e ad altri motori di ricerca una sorta di “sommario” dell’argomento della pagina. A differenza del titolo che, come già detto, dovrebbe essere composto da poche parole o da una frase, il meta tag description di una pagina può contenere una o due frasi o un breve paragrafo. Scrivere un meta tag description che non abbia relazione con il contenuto della pagina usando descrizioni generiche come “Questa è una pagina web” o “Pagina su…” o riempire la descrizione di sole parole chiave è un grave errore. Piuttosto, scrivi una descrizione unica per ogni pagina che possa informare ed interessare gli utenti e che ne descriva accuratamente il contenuto!

Seo tag meta description

3. Migliorare la struttura degli URL del sito

Nel caso degli URL, la parola d’ordine è semplicità: URL semplici da capire comunicano meglio i tuoi contenuti agli utenti e aiutano i motori di ricerca nel processo di scansione. Un URL contenente molti simboli o numeri potrebbe risultare complicato da comprendere e generare confusione negli utenti che avranno difficoltà a ricordarlo e a linkarlo: usa URL con parole pertinenti al contenuto ed alla struttura del tuo sito così da facilitare la navigazione e, perché no, invogliare gli utenti a linkarne i contenuti!

4.Rendere il sito semplice da navigare

La navigazione di un sito web deve consentire ai visitatori di trovare velocemente il contenuto che stanno cercando. Alcuni accorgimenti posso aiutarti:

- aggiungi “pagine navigazionali” (usa prevalentemente link di testo) per aiutare gli utenti ad andare dal contenuto generale a quello più specifico, ma senza esagerare: strutture troppo complesse sono da evitare perché riducono l’accessibilità

- prepara due sitemap (letteralmente, mappe del sito): una per gli utenti, una per i motori di ricerca. La prima è una semplice pagina che mostra l’architettura del tuo sito e che, generalmente, consiste in una lista gerarchica delle sue pagine. Un visitatore potrebbe usarla per orientarsi meglio sul tuo sito e trovare quello che sta cercando.

Seo sitemap

La seconda, per i motori di ricerca, è un file Sitemap XML che rende la scansione del tuo sito più semplice per Google e gli altri motori di ricerca.

 

Seo sitemap

 

- usa pagine 404 che siano utili. Potrà succedere che gli utenti capitino in pagine che non esistono, perché hanno digitato un URL sbagliato oppure perché hanno seguito un link rotto. Avere una pagina 404 (errore “pagina non trovata”) personalizzata che guidi il visitatore su una pagina utile migliorerà di molto la sua esperienza di navigazione. È opportuno che la tua pagina 404 abbia un link di ritorno alla pagina principale e/o a pagine correlate o a sezioni popolari del sito.

Hai visto, migliorare la struttura del tuo sito web non è poi così difficile. Bastano piccoli accorgimenti per rendere la tua pagina web più accessibile all’utente e più facile da scansionare da parte dei motori di ricerca.

Vuoi saperne di più?

Contattami per una consulenza gratuita. Analizzeremo insieme il tuo sito web e scopriremo come ottimizzarlo per far crescere il tuo business!

Commenta per primo